Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

INGRESSI IN ITALIA DAGLI USA

Data:

09/11/2021


 INGRESSI IN ITALIA DAGLI USA

L’Ordinanza del Ministro della Salute italiano del 22 ottobre 2021, in vigore fino al 15 dicembre 2021, aggiorna le modalità per gli ingressi in Italia dagli USA contenute nell’ordinanza del 28 agosto 2021.

N.B. Per essere esonerato dall’obbligo di isolamento fiduciario in Italia è adesso necessario che il viaggiatore presenti al vettore al momento dell’imbarco o a chiunque è deputato ad effettuare i controlli, anche un test molecolare o antigenico con esito negativo effettuato nelle 72 ore prima l’ingresso in Italia. Il test molecolare o antigenico con esito negativo andrà presentato unitamente al certificato di vaccinazione o a quello di guarigione da Covid 19.

Le certificazioni vaccinali e di guarigione rilasciate dalle autorità sanitarie degli Stati Uniti d’America sono riconosciute come equivalenti alle certificazioni nazionali sia per l’ingresso in Italia sia per gli usi interni in Italia previsti dall’art. 3 del decreto-legge 23 luglio 2021.

- INGRESSO DAGLI USA IN ITALIA -

L'ingresso dagli USA in Italia può avvenire attraverso una delle seguenti certificazioni - da presentare unitamente ad un test molecolare o antigenico con esito negativo effettuato nelle 72 ore prima l’ingresso in Italia - al vettore al momento dell'imbarco e successivamente alle Autorità italiane competenti:

  1. vaccinazione anti-SARS-CoV-2, con completamento del prescritto ciclo di una delle vaccinazioni validate dall’EMA da almeno 14 giorni (per i vaccinati negli USA da dimostrare attraverso la “white card” con logo CDC o, per i vaccinati in Italia, "certificazione verde Covid-19”

  2. )certificazione guarigione da COVID-19 (da dimostrare attraverso una certificazione con gli elementi necessari di un operatore medico)
  • l'ingresso dagli USA attraverso tali certificazioni verdi associate ad un test molecolare o antigenico con esito negativo effettuato nelle 72 ore prima l’ingresso in Italia comporta l'esenzione dall'isolamento fiduciario all'arrivo in Italia.
  • in caso di mancata presentazione delle suddette certificazioni vi è l’obbligo di isolamento fiduciario per 5 giorni presso l’indirizzo indicato nel passenger locator form e di effettuare un test molecolare o antigenico alla fine del periodo di isolamento.
  • minori accompagnati da genitore/accompagnatore con una delle suddette certificazioni devono sempre effettuare il test Covid pre-partenza se hanno 6 anni compiuti e non sono vaccinati; sono invece esentati in ogni caso dal test Covid pre-partenza i minori di età inferiore ai 6 anni.
  • anche con le certificazioni verdi, a tutti i passeggeri che facciano ingresso in Italia e' richiesto di compilare uno specifico modulo di localizzazione in formato digitale (passenger locator form), prima della partenza o, in alternativa (in caso di impedimenti tecnologici), lo specifico modulo di autocertificazione in formato cartaceo.
  • Le compagnie aeree stanno adeguandosi alla nuova disciplina. Si consiglia comunque di prendere contatto con le compagnie aeree per verificare se richiedano requisiti aggiuntivi per viaggiare.

- EQUIPOLLENZA CERTIFICAZIONI VACCINALI E DI GUARIGIONE RILASCIATE DAGLI USA PER GLI USI PREVISTI DALL’ART. 3 DEL D.L. 23 LUGLIO 2021 -

Le certificazioni vaccinali dovranno essere in lingua inglese e riportare almeno i seguenti elementi:

- dati identificativi del titolare (nome, cognome, data di nascita);

- dati relativi al vaccino (denominazione e lotto);

- data/e di somministrazione del vaccino;

- dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (Stato/Autorita’ sanitaria).

Le certificazioni di guarigione dovranno riportare almeno i seguenti contenuti:

- dati identificativi del titolare (nome, cognome, data di nascita);

- informazioni sulla precedente infezione da SARS-CoV-2 del titolare, successivamente a un test positivo (data del primo tampone positivo);

- dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (Stato/Autorita’ sanitaria).

Tutte le certificazioni di guarigione, in formato cartaceo e/o digitale, dovranno essere accompagnate da una traduzione giurata.

NOTA BENE: Si precisa che le modalita’ di equipollenza delle certificazioni vaccinali sopra indicate sono relative alla “certificazione verde COVID-19”, che trova applicazione solo in Italia. Le modalita’ per il rilascio dell’EU Digital Covid Certificate (EU-DCC), con valenza per l’ambito UE, ai cittadini italiani che hanno effettuato la vaccinazione anti-SARS-CoV-2 negli Stati Uniti, sono ancora in via di definizione.


778